Agevolazioni fiscali

Dal 01.01.2018 cambiano le agevolazioni fiscali per le erogazioni liberali.

Si applicano le nuove diposizioni previste dall’articolo 83 D.Lgs. 117/2017, che consentono a chi le effettua, di ottenere benefici fiscali quali deduzione o detrazione fiscale su quanto donato.

Donando a enti del terzo settore, Fondazione Onlus nel ns. caso, le percentuali delle detrazioni IRPEF per i soggetti privati salgono dal 26% al 30%, fino ad un max di € 30.000 per ciascun periodo d’imposta.

L’articolo 83, comma 2, D.lgs.117/2017 (c.d. “Codice del Terzo Settore”) prevede in alternativa che le liberalità in denaro o in natura erogate da persone fisiche, enti e società sono deducibili dal reddito complessivo netto del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato. 

Viene eliminato il tetto massimo dei 70.000 euro annui: dunque la detrazione del 10% potrà essere calcolata su qualsiasi reddito.

Non cambia invece la regola cardine: La detrazione è consentita, per le erogazioni liberali in denaro, a condizione che il versamento sia seguito tramite banche o uffici postali ovvero mediante altri sistemi di pagamento previsti dall'articolo 23 del decreto legislativo 9 luglio 1997 n. 241.